L’insegnamento della Musica si inserisce  nel percorso formativo  e didattico dell’Istituto in modo sinergico e complementare confermando gli  obiettivi finali e generali  di sviluppare la collaborazione e il senso di appartenenza, sviluppare il desiderio di conoscere potenziando le capacità personali e arricchendo  il patrimonio culturale.

Come finalità disciplinari  per il quinquennio ci si propone un’alfabetizzazione di base  che si attua attraverso la conoscenza delle varie notazioni e l’approfondimento della notazione più comune; la pratica ritmico- melodica  con la conoscenza dei gesti-suono e l’uso della voce; la Storia della musica con la conoscenza e l’ approfondimento dei più importanti periodi storici, la conoscenza dei vari stili musicali e relativi compositori attraverso l’ascolto guidato.

 

Finalità formative, obiettivi e criteri didattici per il biennio

Finalità formative:    sviluppo e consolidamento delle capacità di attenzione, di partecipazione, di impegno, di metodo di lavoro, di autocontrollo e di rispetto delle regole.

Obiettivi:

·         conoscere gli elementi della notazione musicale; 

·         elaborare un semplice accompagnamento ritmico

·         conoscere il canone ritmico-melodico;

·         eseguire in modo corretto brani vocali sull’estensione di decima; 

·         conoscere la relazione delle frasi di cui la melodia è composta;  

·         capacità di ascolto e comprensione dei fenomeni sonori e dei messaggi musicali;  

·         conoscere  gli aspetti principali degli strumenti dell’orchestra.

Criteri didattici: 

·         la gradualità nelle proposte di lavoro-studio;  

·         imparare “facendo”;

·         la teoria  supportata dalla pratica nel canto e/o nell’ascolto.

 

Finalità formative, obiettivi e criteri didattici per il triennio

Finalità formative:

·         sviluppo e consolidamento delle capacità di attenzione, di partecipazione, di impegno, di  metodo di lavoro, di autocontrollo e di rispetto delle regole.

Obiettivi:

·         conoscere il canone ritmico-melodico;

·         eseguire in modo corretto brani vocali sull’estensione di decima;

·         capacità di ascolto e comprensione dei fenomeni sonori e dei messaggi musicali;

·         conoscere i tratti più significativi dell’evoluzione della musica dalla storia antica a quella contemporanea;

·         sapersi orientare all’interno di ascolti inerenti il periodo suddetto.

Criteri didattici: 

·         la gradualità nelle proposte di lavoro-studio

·         imparare “facendo”

·         la teoria  sempre supportata dalla pratica nel canto e/o nell’ascolto.

 

Verifiche e valutazioni.

Le verifiche sono programmate con una scadenza di 30 – 40 giorni circa per poter verificare l’apprendimento di ogni allieva/o ed individuare le eventuali difficoltà.


Per quanto riguarda la valutazione, si farà riferimento alla Tassonomia di Bloom, oltre all’osservazione sistematica riguardo all’impegno e  alla partecipazione.